Come migliorare la tua casa per venderla

A molti sarà certamente accaduto di imbattersi in annunci immobiliari agghiaccianti. L’impreparazione dei proprietari di casa e l’incuria del mediatore portano a scattare fotografie buie, tristi e spesso penalizzanti per l’immobile. La situazione non migliora durante l’appuntamento; spesso l’appartamento è sporco, disordinato, e male illuminato al punto da scoraggiare l’acquirente potenziale o abbassare il valore dell’immobile. Sotto la definizione di “homestaging” (letteralmente: “messa in scena”) rientrano le tecniche -basate su studi di neuromarketing!- volte a effettuare interventi rapidi sugli immobili per migliorarne l’aspetto e rivelarne l’effettivo potenziale.

Abbiamo intervistato l’architetto Nadia Liboà, co-fondatrice di Torino Home Staging, una delle prime società italiane ad aver proposto in modo strutturato questo tipo di servizio e ad aver proposto dei corsi di formazione dedicato agli operatori di settore, per i quali vengono riconosciuti dei Crediti Formativi Professionali.

Chi sono i vostri principali clienti?

Tutti coloro che vogliono valorizzare il proprio immobile: per venderlo o affittarlo, anche per finalità ricettive. Anche i mediatori immobiliari propongono ai clienti questo servizio come un’ulteriore strumento di vendita. In questa immagine, abbiamo eliminato la tappezzeria e il lampadario rétro, sostituendolo con due abat-jour in grado di dare alla stanza la luce necessaria.

Come funziona il servizio?

A una visita preliminare dell’immobile seguono un preventivo e un progetto esecutivo. Può trattarsi di sostituire o aggiungere mobili, tessili, lampade, dettagli; dipingere una parete o smaltare delle piastrelle. Nella foto che vedete qui sotto, un bagno è stato totalmente rivisto dipingendo delle piastrelle un po' fuori moda e aggiungendo pochi accessori colorati.

I risultati in termini di vendita si vedono?

Assolutamente si. Purtroppo in Italia non abbiamo molte statistiche perché rispetto ad altri Paesi ricorriamo meno agli homestager, e spesso sono i proprietari di casa a occuparsi di eventuali migliorie. Il professionista è quello che fa l'intervento giusto con il minimo di spesa e sa cogliere il potenziale dell'immobile e comunicarlo al meglio.

Come si compone il vs team?

Siamo due architetti, entrambi donne, e un designer; ci avvaliamo anche di altri professionisti (fotografia, web) per dare la miglior soluzione ad ogni progetto.

Quali sono i costi indicativi dell’operazione?

Ogni immobile è un progetto a sé, ma normalmente proponiamo due strade: una consulenza di progetto dove il costo parte da 300€ o un intervento completo, dove il costo non può comunque superare il 3% del valore dell'immobile, se no non sarebbe più conveniente.

Quali sono i tempi dell’operazione?

La trasformazione e preparazione dell'immobile deve avvenire in quindici giorni massimo. Normalmente in una settimana riusciamo a fare tutte le operazioni.

Chi può diventare homestager e come si fa?

L'Home Staging è un’opportunità di lavoro per i mediatori immobiliari e per gli appassionati di design che vogliano ampliare la propria offerta di servizi. I nostri corsi terminano con una giornata di esercitazione pratica che si svolge in un appartamento di una casa vacanze nel centro di Torino: in questa occasione vengono realizzati degli allestimenti emozionali e un professionista fornisce importanti nozioni di fotografia degli interni.

Per vedere i lavori effettuati da Torino Home Staging: www.thshomestaging.it

Per conoscere i corsi di formazione organizzati da Torino Home Staging: www.formazionehomestaging.com

Per qualsiasi informazione: 328.3922283

Posted on 02/01/2018 in evidenza 0 2060

Leave a CommentLeave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Blog archives

Categorie del Blog

Latest Comments

No comments

Blog search

Prodotti visti di recente

Nessun prodotto

Menu

Top